feb 28

Scritto da: Redazione
28/02/2011 11.28  RssIcon

Dal 27 dicembre 1991 e quindi con la pubblicazione del Decreto interministeriale di Istituzione della riserva naturale marina denominata "Isole Egadi”, gli amministratori e gestori della stessa non hanno fatto altro che alimentare vuote aspettative nei confronti degli operatori della pesca del Trapanese. Ma tralasciando il passato, e le varie gestioni fallimentari, dopo 20 lunghi anni, per la maggior parte degli operatori della pesca le cose sono cambiate in peggio.

Il Comune di Favignana, attuale ente gestore della Riserva, ha fatto della stessa un feudo e ne sono prova, per il nostro ambito, i contenuti dell'Articolo 23 del Regolamento dell’AMP che  disciplina l’attività di pesca professionale.

Il Regolamento infatti attribuisce ai soli ai pescatori residenti o proprietari di abitazioni nel comune ricadente nell’area marina protetta da almeno 5 anni,  e che esercitano la pesca a bordo delle unità iscritte presso gli Uffici Locali Marittimi di Favignana e Marettimo della Capitaneria di Porto di Trapani, la facoltà di pescare nell’area B e C della AMP.

Poiché non pensiamo che sia una politica del Comune di Favignana diretta ad aumentare il numero dei residenti o diretta alla vendita di immobili nell’Isola,  ma viceversa un metodo di discriminazione nei confronti dei pescatori Trapanesi e Marsalesi che da sempre hanno operato in questa area, così da creare pescatori di serie A e di serie B,  abbiamo proceduto ad una raccolta di firme da parte di nostri pescatori “non isolani” , 89 operatori, e da parte di 43 armatori, che hanno avuto legittimi interessi violati per chiedere di  rivedere l’articolo sopra citato.

E’ assurdo che i pescatori trapanesi e marsalesi vengano privati della possibilità di operare in zone pescose in cui tradizionalmente, e per la precisione da secoli, hanno operato. Inoltre si ritrovano anche a dover fronteggiare la concorrenza delle imbarcazioni isolane che vendono il prodotto nel capoluogo.

Confidiamo nel buon senso del Sindaco di Favignana per trattare con un apposito incontro l’argomento.

O.P. della Pesca di Trapani

Il Presidente

Dott. Natale Amoroso

Tags:
Categorie:
Cerca nei comunicati
spacer
 
dummy